Guida completa alle spiagge di Busan

Guida Completa Spiagge Busan

La seconda città della Corea del Sud sorge su un lungo tratto costiero che può vantare diverse spiagge urbane e acque piuttosto belle. Busan ha proprio tutto quel che serve per essere una meta turistica interessante da esplorare: ci sono diversi templi storici molto belli, è circondata da piacevoli zone montuose, ha oltre 3,5 milioni di abitanti e brulica di attività… e c’è anche la spiaggia, aggiunta gradevolissima sia per rilassarsi passeggiando che per fare un bagno rinfrescante in estate.
Rettifichiamo, non c’è una sola spiaggia ma ce ne sono parecchie: ecco la nostra guida rapida ai migliori spot marittimi di Busan.

Prima di iniziare: avete poco tempo ma volete comunque vedere le belle spiagge e i parchi marittimi più famosi da un punto di vista insolito? Vi consigliamo di considerare questa gita in barca lungo la costa alla scoperta delle bellezze naturali e urbane della baia di Busan: a bordo di una moderna motonave potrete ammirare dalle acque il verdissimo Parco Songdo Amnam, le scogliere del Parco Naturale Tejongdae, la Teleferica Marina di Songdo e in lontananza la Busan Tower.

Le migliori spiagge di Busan

Dalla famosa Haeundae fino a Gwangalli, nota per la sua vita notturna, o Dadaepo che offre tramonti meravigliosi… le spiagge di Busan hanno tutte un carattere particolare. Non fraintendeteci, non sono luoghi esotici da cartolina con acque cristalline e sabbia fine e bianca ma si tratta di spiagge urbane molto vissute che impreziosiscono il panorama cittadino e offrono ai locali quanto ai turisti un’ottima escape dal cemento della metropoli.

Ognuna di queste ha il suo fascino e il bello è che tutte hanno qualcosa da dire ai visitatori non solo in estate, anche perchè molte sono un centro molto vivace di attività commerciali, locali e ristoranti sia di giorno che di notte!

Ci sono sette spiagge pubbliche in città: durante la stagione estiva, sono attivi servizi di docce e bagni pubblici ed è quasi ovunque possibile noleggiare ombrelloni e lettini, i bagnini sorvegliano le acque durante il giorno ed è tutto un brulicare di persone ed eventi vista mare. Le altre stagioni sono perfette invece per passeggiare, fare un bel pasto godendosi il panorama e fare sport.

Haeundae Beach

Tra le varie spiagge di Busan sicuramente Haeundae Beach è la più conosciuta e anche la più affollata durante tutto l’anno per la sua atmosfera dinamica e le mille attrazioni che offre.

Ogni stagione estiva si riempie letteralmente di visitatori tanto da trovare difficile avere un posticino tutto per sé sulla sabbia chiara che la caratterizza. Non è certo un piccolo tratto quello balneabile, circa 1,5 km, ma bisogna ammettere che anche le sue acque sono spesso troppo affollate. Le strutture ricettive e di intrattenimento locali sono tante e molto valide sia per i locali che per i turisti stranieri. Percorrendo la battigia a piedi si arriva grazie ad un ponte all’isola di Dongbaekseom dove si trova il Dongbaek Coastal Trail, un facile sentiero che attraversa un bosco e torna alla spiaggia offrendo ottimi panorami.
La notte questa zona della città si illumina e si riempie di possibilità di divertimento: il famoso The Bay 101 è un luogo perfetto per mangiare e bere con una splendida vista sulla baia e vedere lo skyline della città da un punto privilegiato.

In generale attorno alla spiaggia c’è tantissimo da fare dal mattino alla sera: non dimenticate di visitare l’Haeundae Food Stall Town (dove troverete pesce freschissimo), l’Haeundae Traditional Market (qui assaggiate il famoso gukbap, una zuppa calda di riso) e la Gunam-ro Culture Square dove ogni fine settimana si organizzano molti eventi culturali e di intrattenimento. Segnaliamo il particolare Haeundae Sand Festival che si tiene ogni anno da maggio a giugno e vede arrivare tantissimi artisti specializzati in costruzioni fatte con la sabbia provenienti da tutto il mondo ma anche il Busan Sea Festival, che si tiene a luglio ed è sempre ricco di sorprese.

Dove dormire a Haeundae: Kimchee Haeundae Guest House

Ecco una guesthouse carina ed economica nei dintorni della spiaggia, le stanze sono semplici ma pulite ma soprattutto gli spazi comuni sono molto vivaci e ben organizzati… perfetti per chi abbia voglia di socializzare. Inoltre è davvero conveniente rispetto agli altri hotel della zona! PRENOTA ORA!

Songjeong Beach

Songjeong è il locale paradiso dei surfisti… se un tempo era raro vedere un coreano cavalcare le onde su una tavola, oggi questo sport è diventato decisamente di moda e questo ha reso l’ondosa Songjeong una delle spiagge più amate dai giovani di Busan. Sorge poco a nord di Haeundae, ha acque poco profonde che degradano dolcemente e per questo è molto adatta alla balneazione dei più piccoli nelle giornate di mare placido.
Per garantire la sicurezza dei bagnanti una parte della spiaggia viene generalmente dedicata allo sport su tavola, il resto è adatta alla balneazione e ad altri divertimenti acquatici come la banana boat. Attorno alla battigia ci sono molti ristoranti e caffè alcuni a target familiare e altri dedicati ai giovani.

Dove dormire a Songjeong Beach: Hotel Hongdan

Senza dubbio vi consigliamo questo grazioso hotel moderno che ha delle camere arredate con gran gusto, luminose e super confortevoli a prezzi davvero ragionevoli… il bello è che si trova a soli 100 metri dalla spiaggia! PRENOTA ORA!

Gwangally Beach

Gwangalli è la spiaggia più vicina al centro della città, non è bella come le altre in quanto ad acqua e sabbia ma offre un panorama davvero incantevole, soprattutto al calar del sole!
La notte infatti è possibile vedere il bellissimo ponte Gwangan illuminato (apparso anche nel film Black Panther) e ammirare i romantici giochi di luce della città e dei suoi tanti palazzi. Un altro motivo che spinge molti a sceglierla è che con le giuste condizioni anche qui possono esserci belle onde per il surf, adatte soprattutto ai principianti.

Inoltre questa è una zona molto amata della città da foodies e instagrammers, ci sono ottimi ristoranti e caffè eleganti con viste eccellenti sul mare blu. Non lontano c’è Hoe Town famosa per i suoi grandi e gustosi frutti di mare.

Dove dormire a Gwangally Beach: Gwangan-ri Grand Terrace Ocean view

Volete la perfect escape per un week romantico? Ecco un graziosissimo appartamento sulla spiaggia con terrazzino vista-mare e soprattutto vista-ponte di Gwangan! Spettacolare e super conveniente per chi preferisce cucinare in casa! PRENOTA ORA!

Dadaepo Beach

Dadaepo è un’altra bella zona marittima un po’ più distante dal centro cittadino e quindi un poco più rilassata come atmosfera. È la meta ideale per chi ama fare lunghe passeggiate in una parte di Busan dall’alto valore ecologico.
Questa penisoletta formata nei secoli dai sedimenti portati dal fiume Nakdonggang, è piena di vita tra granchietti, paguri e gabbiani… la spiaggia ha una sabbia soffice e si respira un’aria di libertà che le altre spiagge della zona difficilmente possono regalare. Una tappa interessante vicino alla spiaggia è il Parco Ecologico di Dadaepo con i suoi percorsi esplicativi che guidano alla scoperta delle caratteristiche naturali di questo luogo particolare.

Al suo ingresso c’è anche una bella fontana che offre spettacoli di luci colorate durante la stagione estiva. Insomma a Dadaepo si va per rilassarsi e sentirsi a contatto con la natura, non preoccupatevi se vi sembra lontanissima dal centro di Busan… si arriva fin qui comodamente in metro!

Dove dormire a Dadaepo: Oia Hotel Dadaepo

Ecco un hotel elegante e moderno che spicca tra i tanti che si affacciano sul porto di Dadaepo, a poco più di un chilometro dalla spiaggia (che è in zona protetta). Una soluzione valida per visitare questa zona che offre pochi alloggi dall’ottimo rapporto qualità prezzo. PRENOTA ORA!

Songdo Beach

Siete pronti per visitare la “Napoli dell’est”? Non sappiamo bene perché ma questo è il soprannome della zona di Songdo… che a nostro parere non ha davvero nulla a che vedere con l’atmosfera. partenopea! Qui troverete una piccola spiaggia graziosa circondata da grattacieli moderni e piena zeppa di visitatori e turisti provenienti dal resto della Corea.

Proprio davanti alla spiaggia si snoda il Songdo Cloud Trail, ovvero un ponte sinuoso costruito sull’acqua e che regala splendidi panorami guardando verso la terraferma.

Una dei richiami (soprattutto per i coreani, meno per gli stranieri) più importanti dell’area è il famoso ponte sospeso Songdo Yonggung recentemente restaurato che offre una magnifica vista sulla costa sia di giorno che di notte. Altra attrazione gettonatissima è la funivia di Songdo che collega il parco Songrim al parco Amnam e che garantisce una vista totale grazie al suo pavimento trasparente.

Sia che andiate a piedi che con la funivia (in Asia spesso chiamata Gondola) l’Amnam Park vale una visita, perché offre viste davvero interessanti su Sondgo Beach e Busan in generale; prima di arrivare al Parco e al Suspension Bridge c’è un grande parcheggio: qui troverete non solo decine di pescatori, ma anche diversi ristoranti di pesce decisamente ruspanti in cui verrete chiamati a entrare a gran voce dalle proprietarie.

Se è ora di pranzo, una sosta è più che consigliata.

Dove dormire a Songdo: Busan Songdo Hotel

Sarà forse una soluzione un pelo più costosa della media ma noi pensiamo che il panorama offerto da questo albergo e le sue camere chic siano comunque un affare da non lasciarsi scappare! Soprattutto vi consigliamo di dare un’occhiata alle suite con vista mare e terrazza: hanno prezzi poco più alti rispetto a questo tipo di alberghi ma sono davvero idilliache! PRENOTA ORA!

Ilgwang Beach

Ilgwang è una spiaggia davvero da non perdere: sorge in una piccola baia che era un tempo un villaggio di pescatori. Oggi ovviamente i palazzoni e la modernità sono arrivati anche qui ma resta l’atmosfera popolare e un po’ speciale che caratterizza questa piccola cittadina (che dal ’95 fa ufficialmente parte di Busan).

Un boschetto di pini, la sabbia chiara e le acque placide rendono il luogo amabile, il padiglione Samseongdae costruito durante la tarda dinastia Joseon aggiunge una nota romantica. Questa è una perfetta escape per il wee end, quieta d’inverno e più vitale d’estate con tanti ristoranti e festival di street food.

Dove dormire a Ilgwang: The Muse hotel

Non ci sono moltissime soluzioni d’alloggio prenotabili online in zona ma a noi piace molto il The Muse Hotel (e non solo a noi, visto che su Booking.com ha recensioni altissime). Ci hanno conquistato soprattutto le sue camere arredate come mini appartamenti, con tanto di piccola cucina per essere completamente indipendenti! PRENOTA ORA!

Imnang Beach

Ecco una delle nostre preferite… Imnang è una spiaggia un po’ remota dall’atmosfera rurale famosa per avere delle belle aree di campeggio e zone per passeggiare. Ovviamente in piena estate può essere molto affollata ma studiando il giorno giusto per una visita (magari in primavera e tra settimana) qui davvero è possibile trovare un piccolo paradiso. Questa è diversa da altre grandi baie di Busan: ci sono piccole calette rocciose, alberi che si specchiano sul mare e molte piccole pensioni e ristoranti ancora gestiti a livello familiare.

Niente insegne al neon sfavillanti ma in compenso troverete un mare dai colori molto belli e potrete approfittare di tanta tranquillità. Vicino alla spiaggia di Imnang si trovano il tempio Jangansa e il tempio Myogwaneumsa, due dei quattro antichi templi di Gijang facilmente raggiungibili con una breve passeggiata.

Dove dormire a Imnang Beach: Area di Campeggio 임랑해수욕장

Non ci sono molti hotel che accettino prenotazioni online in zona ma perché non scegliere di venire qui in tenda per campeggiare in riva al mare?! Ci sono bellissime zone attrezzate e bagni pubblici!

Se non hai ancora deciso quanti giorni rimanere in città e cosa vedere, dai un’occhiata al nostro itinerario per tre giorni a Busan